Via Giotto 12 | 92026 Favara AG
+39 333 2068249

Il colore della diversità

Interattività, creatività e multiculturalità. Sulla base di questi tre elementi si è sviluppato il laboratorio di fotografia che ha visto come protagonisti adolescenti magrebini, statunitensi (residenti ad Agrigento) e agrigentini. Un percorso che ha visto nascere una variegata amicizia tra i partecipanti, grazie alla quale hanno ben interagito nella realizzazione del lavoro finale. L'attività laboratoriale ha puntato a far esprimere liberamente le emozioni dei partecipanti attraverso una forma universale del linguaggio, quale la fotografia, per recuperare un universo ricco di sfumature e contaminare tra di loro le diverse lingue e predisposizioni caratteriali così da dare importanza alle rispettive diversità culturali. Conoscersi nell'espressione creativa ha fornito ai ragazzi la possibilità di apprezzarsi reciprocamente, traendo dall'altro ciò che di buono è riuscito a dare nell'esercizio della propria fantasia.

Il percorso formativo si è concluso con la realizzazione di un lavoro sperimentale che ha dato vita ad una mostra intitolata IL COLORE DELLA DIVERSITÀ. Questo lavoro, che ha coinvolto i ragazzi come protagonisti, è il risultato di una tecnica che consiste nel proiettare, sui volti dipinti di bianco, delle immagini vettoriali dai colori intensi, al fine di far diventare i tratti somatici del viso delle superfici surreali. Gli scatti ottenuti sono una vera e propria novità dell'arte fotografica. 

Nel seguire i ragazzi da insegnante e nel produrre questo lavoro, ho realizzato l’idea che la diversità culturale è una ricchezza ed i giovani, più di ogni adulto, hanno la capacità di condividerla apprezzandosi.

Il laboratorio è stato realizzato da Gennaio a Giugno 2014 nell’ambito del Progetto Incontri curato da Caritas Diocesana Agrigento e Fondazione Mondoaltro suo braccio operativo. Responsabili di progetto Valerio Landri – Giuseppe La Rocca – Simona Vella. Tutti i diritti sono riservati.